7 marzo 2009

Il potere del colore

Conosci lo psicopotere dei colori?
E' un quiz che ho trovato nel blog
I live in Tuscany di azzurra e che mi ha colorato una giornata un po’ grigia. Non ho saputo resistere alla tentazione di mettere alla prova le mie conoscenze dei colori ed ecco che il risultato mi trova:
Impeccabile / caleidoscopica
Sei pienamente cosciente del potere che possono avere i colori. Li conosci e li sai usare alla perfezione nelle diverse occasioni. Sai come abbinarli, quando indossarli, quanto possono influire sul tuo umore o sullo stato d'animo di chi ti circonda. Hai anche una invidiabile capacità di organizzare i tuoi spazi esaltandoli con i giusti cromatismi.

Per festeggiare vi propongo queste tazzine del caffè super colorate che sanno di primavera, fatte da Mariavera Chiari, architetto di Milano.

Piatti, scodelle, brocche, ampolle, tazze, teiere ed altro da Atelier La Sardine.
In 14 colori (rosso ciliegia, giallo limone, arancio, turchese, verde, viola...) decorano la tavola veramente - con gusto!

Le creazioni di questo Atelier sono fatte in terra rossa e decorate ad ingobbio. Dopo una prima cottura di 8 ore, i pezzi vengono smaltati e cotti di nuovo per 8 ore a 1040°C. Nonostante siano fatti interamente a mano - dall'A alla Z -possono essere usati anche nel forno e lavati nella lavapiatti.
La tecnica della quale si avvale è una tecnica antica in uso nel paese di Aubagne, che si trova nel cuore della Provenza.
Aubagne vanta una lunga tradizione ceramica e fa parte della AFCC - Association Française des cités de la céramique.
Esiste un'equivalente associazione anche in Italia. E' l'AiCC - Associazione Italiana Città della Ceramica con sede a Faenza.
Insieme hanno pensato di organizzare un'interessante serie di iniziative e di scambi, coinvolgendo anche altre città europee di tradizione ceramica o gemellate con il Comune di Faenza, come Gmunden (Austria), Amaroussion (Grecia), Talavera de la Reina (Spagna) e Rijeka (Croazia), nonché le Associazioni delle Città della Ceramica Spagnola (AeCC) e Rumena (ArCC).
Un bell'esempio di collaborazione!

Nessun commento:

Posta un commento