19 giugno 2010

Le vacanze a basso costo... anzi, quasi gratis!

E’ tempo di crisi per molti ed andare in vacanza può sembrare un miraggio.
Se in famiglia ci sono figli cresciuti ma ancora finanziariamente dipendenti che vorrebbero intraprendere un viaggio da soli, potreste considerare un modo alternativo per concederglielo: mandarli a passare l’estate in un luogo dove, in cambio di qualche ora di lavoro al giorno, possono essere accolti ed ospitati da una famiglia.

Navigando in rete ho scoperto Workaway.info, un sito dove trovare molte offerte di ospitalità di questo tipo, che nasce dall’idea di David e Simone.

All’inizio degli anni ’90 David fa un viaggio di una settimana alle Hawaii che riesce ad estendere a due mesi dando una mano in un ostello sulla costa nord. Dopo aver incontrato molti viaggiatori che stavano cercando qualcosa di più di una semplice permanenza all’ostello torna a casa ed inizia ad offrire loro un posto dove stare in cambio di un po’ di aiuto nella sua casa. Avvalendosi del loro lavoro costruisce delle capanne da affittare in estate oppure da offrire ad altri lavoratori volontari.

Simone ha sempre avuto la passione per i viaggi. Durante i suoi 6 anni da studentessa ha viaggiato attraverso l’Europa, espandendo in seguito i suoi viaggi all’Asia. Aiutare le persone a viaggiare il mondo senza spendere una fortuna è diventato per lei un progetto di cuore. Stabilitasi in Andalusia 12 anni fa ha ospitato molte persone permettendole di vivere un’esperienza simile alla sua. I workawayers (coloro che lavorano altrove) la aiutano nella vita quotidiana, ognuno con le proprie abilità personali.

Lavorare in cambio di una vacanza non è solo un modo conveniente per fare un viaggio. Passare del tempo in un luogo prescelto in questo modo significa anche fare un’esperienza di vita, conoscere una cultura diversa dalla propria allargando gli orizzonti, imparare o migliorare una lingua, fare nuove amicizie ed avere la possibilità di dare qualcosa in cambio alla comunità locale.




Se vi attira l’idea di fare delle sculture per un giardino in montagna nei pressi di Alicante in Spagna, di aiutare nella gestione di un edificio storico in Portogallo, di imparare l’arte del fabbro in Francia o di fare giardinaggio ed aiutare nella gestione di un B&B in Toscana, non mancate di visitare il sito di David e Simone!

4 commenti:

  1. Che bella idea! Grazie per le informazioni.

    RispondiElimina
  2. Grazie, lakeviewer.
    Quest’idea mi piace tantissimo! La trovo stimolante sia per colui che da ospitalità, sia per chi la riceve. Può darci una prospettiva completamente diversa di un luogo che magari stiamo visitando per la prima volta oppure una nuova visione del luogo che conosciamo bene, vedendolo attraverso gli occhi del nostro ospite. Anche a me piacerebbe offrire una simile esperienza ai giovani visitatori; magari in futuro ci riuscirò :)

    RispondiElimina
  3. Magari, ci incontreremo in queste modo, con un po' di fortuna. Se venissi in questa direzione, pensaci di venire a stare con noi, qui in Oregon, in un piccolo paese sul mare, tranquillo e selvatico.

    Nell'estate, quando fa' tanto caldo, noi godiamo un clima temperato, e senza pioggia. Nell'altre stagioni, piove sempre.

    RispondiElimina
  4. lakeviewer, grazie per il tuo gentile invito; non puoi immaginare quanto sono lieta di riceverlo! Mi induci in tentazione!

    RispondiElimina