16 agosto 2010

Nasturzio, in-salata, in-giardino

E' tornato il bel tempo. Sono andata a fare una passeggiata per vedere come stavano le piante attorno alla casa e se avevano bisogno di me. 
La verità è che ero io ad avere bisogno di loro. :)
A volte gli impegni mi tengono lontana dal giardino. E' allora che mi accorgo di quanto io tenga alla natura che mi circonda ed al suo respiro quotidiano, denso di profumi di piante mediterranee; di quanto mi ispiri posare gli occhi sul paesaggio mosso e lussureggiante che assume colori sempre nuovi ogni giorno, ogni ora che il sole passa sopra i suoi morbidi contorni.
Avvolta in questa piacevole sensazione osservavo i fiori di Nasturzio (Tropaeolum majus) al piede del vicino ulivo centenario. 

fiori, nasturzio, Tropaeolum majus

fiori, nasturzio, Tropaeolum majus

Mi sono ricordata delle proprietà benefiche di questi fiori e ho deciso di metterli nell'insalata insieme agli altri prodotti freschi appena colti nell'orto.

2 commenti:

  1. Mmmhhh alcuni fiori sono veramente buoni oltre che belli. Pensa che lo scorso anno mi è anche capitato di mangiare la pizza con fiori di montagna!!! Gusti insoliti ma gradevoli... se poi si aggiungono delle proprietà benefiche è una cosa fantastica! :)

    p.s.: grazie anche per il suggerimento sul concorso del logo! ;D

    RispondiElimina
  2. Uhh, pizza - SI; con fiori di montagna... non lo so. Complimenti per il coraggio!
    D’altronde, ricordo ancora come mi sono sentita davanti al piatto di pasta con pesto quando me lo sono trovato davanti per la prima volta (20 anni fa); oggi è uno dei miei piatti preferiti :D

    RispondiElimina