20 ottobre 2011

Un diverso angolo… fotografico

"Gipsy Interiors" è una serie di scatti creata dal fotografo Carlo Gianferro, vincitore del contesto fotografico "World Press Photo", edizione 2009.

"E 'entrato nelle case di Rom benestanti in Romania e Moldavia, ritraendoli nelle camere sontuose e kitsch la cui opulenza strizza l'occhio al made in USA, contaminati con gusto orientale per drappeggi e colore.
Non avendo mai posseduto una dimora, una volta stabilitisi trasformano le loro case in un simbolo di ricchezza e potere acquisito".

Leggi l'articolo del Corriere Fiorentino

Vedi altre immagini

via Corriere Fiorentino/worldpressphoto.org

15 ottobre 2011

Marina Abramović ponovo medju 100 najuticajnijih umetnika na svetu

Nedavno sam objavila post o listi 100 najuticajnijih umetnika na svetu na cijem se 23. mestu ove godine nasla Marina Abramović, dospevsi tu sa proslogodisnjeg 35. mesta.
Posvetivsi u tom postu vecu paznju kineskom umetniku koji se nalazi na prvom mestu (Ai Weiwei) danas bih vise rekla o Marini Abramović, uticajnoj srpskoj umetnici.

Na Mancesterskom Medjunarodnom Festivalu odrzanom ove godine inscenirala je sopstvenu smrt u The Life and Death of Marina Abramović uz reditelja-vizionara Roberta Wilsona, Willem Dafoe-a i medjunarodnu ekipu glumaca i performance umetnika, uspesno transformisuci narcizam u pazljivo isplanirano uzviseno iskustvo.
U Veneciji je pokrenula planove za Marina Abramovic Cetinje Community Center Obod, zamisljen kao generator promena i aktivator kulturnog razvitka posvecen negovanju *nematerijalne bastine.
Ova performance umetnica, koja veoma jasno razume ceznju savremenog doba za “autenticnim” performance-om ili "dogadjajem", uticajna je od 70tih godina proslog veka sve do danas; iz njenog se dela izrodilo bezbroj imitatora iako vecini nedostaje njena nepogresiva sigurnost vizije i autoritativni rezultati.

Performance, Marina Abramović, The Kitchen
Performance The Kitchen, 2009
foto (che mi piace tantissimo!) Marco Anelli © 2009 Marina Abramović

Ko je Marina Abramović?
Evo nekih detalja iz njene karijere.
1970. je diplomirala na Fakultetu likovnih umetnosti u Beogradu a 1972. je zavrsila postdiplomske studije na Akademiji umetnosti u Zagrebu kod Krsta Hegedušića.
Od 1973. je pocela da predaje na Akademiji umetnosti u Novom Sadu.

Sredinom 70-ih napustila je zemlju i upoznala Ulaja (Ulay), profesionalnog i licnog partnera narednih 20 godina. Poslednji zajednicki rad bila im je 2000 km dugacka setnja kineskim zidom (The Great Wall Walk, 1988).
Od tada je pocela da radi i izlaze samostalno.
1997. je u Veneciji dobila Zlatnog Lava za instalaciju Balkanski barok (Balkan Baroque), simbol prilagodjavanja smrti koja postaje pokajanje za grehe koji su se umetnicinom zemljom kovitlali tokom rata.
Od 1997. je profesorka na Visokoj skoli za likovnu umetnost u Nemackoj.
Od 1998. clanica je Upravnog odbora Centra za savremenu umetnost u Japanu
2003. je dobila nagradu The Bessies, New York.
2004. je dobila nagradu Udruzenja americkih umetnickih kriticara i pocasni doktorat Skole instituta za umetnost u Cikagu; vratila se u Beograd posle 30 godina i na Oktobarskom Salonu dobila pocasnu nagradu.

2005. je imala samostalnu izlozbu Marina Abramović: Seven Easy Pieces u muzeju Guggenheim, New York
2010. je imala znacajnu retrospektivu performance-a The Artist is Present u Muzeju moderne umetnosti MoMA, New York.
Upravo je u toku njena velika retrospektiva u Moskvi, ne bas davno ukrasila je (ponovo) naslovnu stranu Pop magazina...
Marina Abramović na naslovnoj strani Pop Magazina
(zar ne mislite da bi izgledala odlicno u ulozi Marije Kalas?)
Pop magazine, Photography by René Habermacher

... i postala je prva umetnica o cijem je radu napravljena (zanosno dosadna) video-igrica The Artist Is Present.

Njena su dela u brojnim velikim javnim i privatnim kolekcijama sirom sveta.
Marina Abramović zivi i radi u New Yorku.

Pogledajte video interview na Vogue sajtu
vise o Marini Abramović

*Sta je to nematerijalna bastina?
Konvencija UNESCO-a za zastitu nematerijalne bastine (koja ce u ponedeljak postati punoletna napunivsi 18 godina) u svom drugom clanu, izmedju ostalog, kaze:
Nematerijalnom kulturnom bastinom smatraju se obicaji, prikazi, izrazi, znanje (kao i sredstva, predmeti, rukotvorine ili kulturni prostori s njima povezani) koje zajednice, grupe i, pokatkad, pojedinci prepoznaju kao deo njihove kulturne bastine.
Saznaj vise o nematerijalnoj bastini ovde.

*Ko je Krsto Hegedušić (1901.-1975.)?
Hrvatski slikar i graficar koji je nakon zavrsetka Akademije likovnih umetnosti nastavio da studira slikarstvo u Parizu; osnivac seljacke slikarske skole (Hlebinska skola).
Profesor na Akademiji u Zagrebu od 1950. vodio je Majstorsku radionicu u Zagrebu (u kojoj je 1962./63. slikarstvo usavrsavao i Vlada Veličković).
Hegedušićevo intenzivno umetnicko i kulturno delovanje ukljucuje:
uljane slike, tempere, freske, bakropis, scenski dekor, velik broj crteza i oprema knjiga, likovne kritike, eseje...
Saznaj vise o Hegedušiću ovde.

Ai Weiwei - artist number one in ArtReview's Power 100

The ‘POWER 100list of the most powerful players in the world of contemporary art is compiled by ArtReview and it is Ai Weiwei who conquered the top of the list.
The Chinese artist, best known throughout the world for his collaboration on the Beijing National Stadium project (Bird's Nest), has been proclaimed the number one because of his activism as much as for his artistic practice.
Ai Weiwei, Beijing National Stadium, Bird's Nest
Bird's Nest, Beijing
Photo: wikipedia
On 3 April this year, Ai Weiwei was dramatically arrested at Beijing airport, after which he spent 81 days in jail as part of what was described as an investigation for economic crimes.
Ai Weiwei, Chinese contemporary artist, artistic consultant on the Beijing National Stadium, 2011 POWER 100, ArtReview
Chinese artist Ai Weiwei outside his studio in Beijing in June 2011.Photo: Peter Parks/AFP/Getty Images
Despite this fact, Ai’s exhibition schedule remained intense; this year's Lisson Gallery exhibition took place while the artist was still imprisoned.
Ai Weiwei, Colored Vases, Lisson Gallery, creativity, Chinese antique vases of the Han Dynasty
Ai Weiwei, Colored Vases (2009)
Photo: Soraya Gilanni for Art Observed
He’s been released under a number of restrictions on his movement and freedom of expression.Ai’s power and influence beyond the strict sphere of art derive from the fact that his work and his words have become catalysts for international debates that affect every nation on the planet. His activities admonish the world about the fact that freedom of expression is a basic right of any human being.

"His activism has been a reminder of how art can reach out to a bigger audience and connect with the real world", said Mark Rappolt, the editor of the magazine.
Ai Weiwei, Lisson Gallery
Photo: atsukojoe.wordpress.com
Creativity is the power to reject the past, to change the status quo and to seek new potential.”
Ai Weiwei
The list, the most international to date, has six positions held by Italians, Germano Celant (63), Massimo De Carlo & Mario Cristiani (78), Lorenzo Fiaschi & Maurizio Rigillo (79), Massimiliano Gioni (80), the fashion designer Miuccia Prada (85) and Turin gallery owners Franco Noero e Pierpaolo Falone (98), and one by the Serbian artist Marina Abramovic, who now ranks at 23 from last year's position at 35.
The 2011 Power 100 list can be seen full at the ArtReview site while the complete publication with full profiles, analysis, features and photography portfolios will follow with the November issue.
sources: Tafter, ArtReview

Ai Weiwei - artista numero uno nella classifica ‘2011 POWER 100’

A compilare la lista dei 100 artisti più influenti del mondo è la rivista ArtReview ed a conquistarne la cima è Ai Weiwei.
L’artista cinese, famoso in tutto il mondo per aver collaborato al progetto dello stadio delle Olimpiadi di Beijing (noto anche come Bird's Nest), è stato proclamato numero uno sia per il suo attivismo che per la sua pratica artistica.

Bird's Nest, Nido d'uccello, Stadio nazionale, Beijing, Cina

Il 3 aprile di quest'anno Ai Weiwei fu drammaticamente arrestato all'aeroporto di Beijing e trascorse 81 giorni in carcere. L’arresto e detenzione furono motivati come parte di ciò che fu descritto come un’indagine per crimini economici.

Ai Weiwei, architetto, artista numero uno nella classifica dei 100 artisti più influenti del mondo, 2011 POWER 100, ArtReview, stadio delle Olimpiadi di Beijing
Artista cinese Ai Weiwei davanti allo studio di Beijing dopo il rilascio a giugno 2011
Foto: Peter Parks/AFP/Getty Images

Ciò nonostante, la sua attività espositiva rimase intensa; la mostra alla Lisson Gallery di quest'anno ebbe luogo mentre l'artista era ancora imprigionato.

Ai Weiwei, Vasi Colorati, Lisson Gallery, creatività, vasi antichi cinesi della dinastia Han
Ai Weiwei, Vasi Colorati (2009), Lisson Gallery 2011
Foto: Soraya Gilanni for Art Observed

Fu rilasciato ma con una serie di restrizioni sui movimenti e sulla libertà di espressione.
Il potere e l'influenza di Ai Weiwei, che vanno oltre alla sfera strettamente artistica, derivano dal fatto che il suo lavoro e le sue parole sono diventati catalizzatori per i dibattiti internazionali che influenzano ogni nazione del pianeta. Le sue attività hanno ricordato al mondo che la libertà di espressione è un diritto fondamentale di ogni essere umano.

"Il suo attivismo ci rammenta come l'arte possa raggiungere un pubblico più grande e connettersi con il mondo reale", ha detto Mark Rappolt, il direttore della rivista.

Ai Weiwei, Lisson Gallery, la creatività è il potere di rigettare il passato
Foto: atsukojoe.wordpress.com

“La creatività è il potere di rigettare il passato, di cambiare lo status quo e di cercare nuovi potenziali”
Ai Weiwei

Nell'elenco, il più internazionale ad oggi, sei posizioni sono occupate dagli italiani Germano Celant (63), Massimo De Carlo & Mario Cristiani (78), Lorenzo Fiaschi & Maurizio Rigillo (79), Massimiliano Gioni (80), la stilista Miuccia Prada (85) e i galleristi torinesi Franco Noero e Pierpaolo Falone (98).

Una è tenuta dall’artista serba Marina Abramovic, salita dalla posizione 35 dell’anno scorso alla 23 di quest’anno.

La classifica 2011 POWER 100 può essere vista sul sito di ArtReview, dove è stata anticipata la pubblicazione (con profili completi, analisi, caratteristiche e foto) che seguirà nel numero di novembre.

11 ottobre 2011

Google Ngram Viewer - 5 milioni di libri per analizzare il nostro genoma culturale

Google ha già digitalizzato 15 milioni di libri.
Ciò rappresenta il 12% di tutti i libri mai pubblicati.
Per analizzare i dati di questo record di libri è stato formato un team di esperti provenienti da Harvard, MIT (Massachusetts Institute of Technology), The American Heritage Dictionary e l'Enciclopedia Britannica.
Dopo aver escluso tutto ciò che non era della più alta qualità, è rimasta da analizzare una raccolta di cinque milioni di libri, 500 miliardi di parole, un testo che, una volta scritto, si estenderebbe da qui alla Luna e indietro - 10 volte; una stringa di caratteri un migliaio di volte più lunga del genoma umano, un vero e proprio frammento del nostro genoma culturale.
Questo metodo di analisi, che osserva i dati dalle opere digitalizzate, si chiama culturomics. E’ un’applicazione di raccolta e analisi dati su scala massiccia per lo studio della cultura umana.
Molte cose sorprendenti emergono da questi 500 miliardi di parole. Una riguarda, ad esempio, chi nutre il sogno di diventare famoso.
Dunque, se vuoi diventarlo presto, nella fase iniziale della tua vita, devi fare l'attore perché la tua fama inizierà a crescere prima dei tuoi trent'anni.
Per fare l'autore di successo, bisogna che aspetti un po' di più ma è facile che salirai molto in alto.
Se vuoi davvero raggiungere la cima, rimanda pazientemente le gratificazioni e, naturalmente, diventa un politico :)
Anche gli scienziati tendono a diventare famosi molto più in avanti con l’età. Biologi e fisici tendono ad essere quasi altrettanto famosi quanto gli attori ...
La cosa grandiosa di culturomics è che tutti possono provarlo, perché tre ragazzi (Jon Orwant, Matt Gray and Will Brockman) hanno codificato una versione del Ngram Viewer per il grande pubblico.

Google Ngram Viewer, culturomics, genoma culturale, libri, studio della cultura umana

Che cos’è Google Ngram Viewer?
E’ uno strumento che permette di ricercare parole e idee in una banca dati di 5 milioni di libri di tutti i secoli.
In questo video Erez Lieberman Aiden e Jean-Baptiste Michel ci mostrano come funziona.




6 ottobre 2011

E' scomparso Steve Jobs

Steve Jobs 1955 - 2011

E' scomparso Steve Jobs

Apple ha perso un visionario genio creativo, e il mondo ha perso un essere umano straordinario. Quelli di noi che sono stati abbastanza fortunati di lavorare con Steve e conoscerlo hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve lascia una società che solo lui poteva creare e il suo spirito costituirà sempre le fondamenta di Apple.”

http://www.apple.com/stevejobs/