11 marzo 2015

Affreschi della Villa di Livia

Gli antichi affreschi del ninfeo sotterraneo della Villa di Livia Drusilla (40-20 a.C.), con vedute su splendidi giardini animati da uccelli, sono uno dei capolavori assoluti della pittura romana.

Villa di Livia, affreschi
foto via

Osservandoli con attenzione, possiamo notare l'uso della vista prospettica, il che è un fatto molto sofisticato e inusuale per quei tempi perché la prospettiva non era ancora nota.

Villa di Livia, affreschi
foto via

Questa venne introdotta con la scoperta dello schema della prospettiva lineare a un punto di fuga, uno schema che spiega come gli oggetti si riducono in dimensione in base alla loro posizione e alla distanza dall'occhio, attribuita all'architetto Filippo Brunelleschi (1377-1446).

Villa di Livia, affreschi
foto via

Villa di Livia, affreschi
foto via

Questi dipinti parietali originariamente occupavano tutte e quattro le pareti della sala da pranzo di Livia, una stanza che misura 5,90 x 11,70 m.

Villa di Livia, affreschi
foto via

Da lì sono stati rimossi nel 1951 ai fini di conservazione e trasferiti al Palazzo Massimo del Museo Nazionale di Roma, dove ora sono esposti.

Villa di Livia, affreschi
foto via



Nessun commento:

Posta un commento