12 aprile 2010

Come fare una mascherina da stencil

Le mascherine da stencil aiutano a decorare la casa con semplicità. Sono disponibili da acquistare già pronte nei negozi per belle arti, colorifici e negozi del fai da te, ma possono essere anche facilmente create a casa ed usate senza particolari difficoltà.

Vi ricordate gli stampini di patate che, penso, tutti facevamo da bambini mentre la mamma le sbucciava? Intagliando la patata lasciavamo le parti a rilievo che, intinte nel colore, stampavano un motivo sul supporto di carta.
Creando una mascherina da stencil dobbiamo usare un metodo simile, solo che questa volta intagliamo la carta o il foglio di acetato in modo da lasciare dei vuoti attraverso i quali il colore passa tingendo il supporto.

Per iniziare dobbiamo trovare un motivo che ci piaccia: un fiore, una greca, un ramoscello di ulivo, un quadro, una coperta…

... gli esempi sono tantissimi e la scelta dipende solo da voi.

Per realizzare la mascherina dobbiamo disegnare il motivo prescelto su un foglio di carta qualsiasi, oppure su un foglio di acetato (un “trasparente”). E’ ovvio che sarà più facile tracciare il disegno e monitorarne l’esecuzione se il foglio è trasparente: un foglio di carta non ci permette di vedere sotto.
Un foglio di acetato ha un altro vantaggio: non bisogna precedentemente prepararlo per renderlo idrorepellente, cosa che invece dobbiamo fare con la carta normale, altrimenti rischiamo di macchiare tutto il nostro supporto.
Se comunque optate per la carta, per renderla resistente al colore potete strofinarla con una mescola di trementina ed olio di lino bollito in parti uguali, asciugandola e ripetendo l’operazione.
Dopo aver tracciato il disegno, usando un taglierino bisogna ritagliare dei campi per creare i vuoti. Non scordatevi di proteggere il tavolo con un cartone robusto oppure un altro supporto resistente, altrimenti lo rigate con il taglierino.
Per dipingere il vostro motivo vi serviranno i pennelli strozzati per stencil, disponibili in varie misure, e colori. Anche se esistono dei colori appositi potete usare qualsiasi tipo di colore, purchè non coli e che asciughi in fretta.
Se la vostra “meta” non è un muro, ma una borsa in tela, un mobile in legno, un frigorifero oppure una moto, dovete scegliere il colore appropriato per il supporto da decorare.
Eseguite prima qualche prova su un foglio di carta per farvi la mano e per scoprire gli eventuali difetti della maschera. Procedete con calma e divertitevi; il risultato, sono certa, sarà stimolante.

5 commenti:

  1. Ciao! Bello lo stencil!
    Se riusciremo, prima dell'estate vorremmo ridipingere le pareti del nostro soggiorno e fare una greca con degli stencil che richiamano le tipiche decorazioni romagnole che si stampano sul tessuto grezzo.
    Quindi i tuoi suggerimenti cascano proprio... a pennello! :D

    RispondiElimina
  2. Siii,ho decorato tutta la cucina di casa con un uno stampino fatto con le patate,bellissimo!!

    RispondiElimina
  3. Danda,
    hai avuto una bella idea; fammi sapere come è venuto il lavoro!

    Sognoametista,
    ma perché non ci mostri qualche foto?

    RispondiElimina
  4. Ben volentieri,prossimamente farò qualche foto!..Grazie per tutte le interessanti informazioni che sempre condividi!

    RispondiElimina
  5. Mi fa piacere :)
    Prego, Marzia.

    RispondiElimina