20 aprile 2011

Il Feng Shui, il vecchio lavandino e la ghirlanda di peperoncini

Mi piace l'idea degli antichi filosofi cinesi che credevano che il significato dell'esistenza umana fosse quello di godersi la vita - invece che abusarne. Ma come arrivarci? Andiamo sempre in fretta, spesso trascurando ciò che reputiamo meno importante, meno remunerativo o non proprio urgente.

Capita così di lasciare in sospeso alcune piccole riparazioni le quali, a pensarci bene, potremmo fare in pochissimo tempo e senza ricorrere ad uno specialista! Ci sentiremmo meglio, se non altro, perché abbiamo una cosa in meno nell'elenco delle cose da fare... Anche la psicologia moderna suggerisce che la casa ordinata favorisca la salute psicofisica.

Tornando al Feng Shui, se penso che ogni punto di intersezione dello spazio è un concentrato di flussi di energia, mi viene da chiedermi... ma, non è che il buon flusso di energia positiva abbia inciampato sulla mia parete non finita che sovrasta la zona di lavoro con il vecchio lavello in graniglia?

Pennello in mano, mi accingo a fargli strada.

Rossa, per di più :)

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle
E' un colore che da energia; non è adatto per una camera da letto, ma va benissimo per un ambiente in cui c'è attività, sia mentale che fisica. Io, invece, ho accusato un po' di stanchezza verso la fine dell'inverno; forse era dovuta all'angolo della cucina non finito ed un po' cupo? Dopo queste riflessioni stimolanti basate sull'antica filosofia di vita orientale, non molto lontana dalle nuove tendenze ambientaliste occidentali, mi sono sentita pronta per rientrare in azione.

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle

Decorazione della zona lavello in cucina con pittura lavabile al posto delle piastrelle

(Vado di corsa a togliere i peperoncini appesi nella cucina; mi assorbono lo YIN!)

2 commenti:

  1. You make so much sense here, in a playful way too! Now, I'm curious about that sink of yours. The picture is not very clear. What exactly was the work you had to complete?

    Buona Pasqua, M.

    RispondiElimina
  2. Hello Rosaria, thanks; unfortunately I had no photos of "before".
    My aim was to decorate the wall over the sink and to make it waterproof. Since this is a second sink installed in the kitchen, away from the main work area and from the other sink, I didn't like the idea of tiling the wall. I wanted to liven up that zone and to highlight it while making it functional - waterproof and washable.
    I decided to apply a layer of white marmorino plaster and to paint it with two-color stripes and fillets. I colored with red also the adjacent wooden plane over the washing machine and then I finished everything with several layers of emulsion of synthetic waxes in water.
    :)
    Happy Easter to you too, dear Rosaria!

    RispondiElimina