31 luglio 2011

Art Tour, un moderno Grand Tour per le vie di Belgrado

L’immenso patrimonio artistico e culturale dell’Italia suscita un grande interesse e rappresenta una forte leva nel campo del turismo.
Non è una novità. Nei secoli passati ha sedotto molte persone colte che compivano i loro viaggi di conoscenza, facendo dell’Italia una delle loro mete principali.
La curiosità spingeva i ricchi e fortunati giovani ad intraprendere dei viaggi per conoscere arte, musica, storia, usi e costumi dei paesi diversi dai loro, viaggi che potevano durare anche più anni. I Grand Tour - viaggi di istruzione...
Verso la fine del ‘700 gli uomini di cultura europei dovevano aver compiuto almeno un viaggio in Italia, meta privilegiato rispetto alla Francia o Germania, per diventare dei gentiluomini.
Oggi le cose sono un po’ cambiate.
Per fortuna, esistono ancora iniziative che richiamano lo spirito dei viaggi di conoscenza del passato.
Una di queste è Art Tour, un’esposizione di riproduzioni dei capolavori di Toulouse-Lautrec, Chagall, Monet, Picasso, Renoir, Konjovic, Milosavljevic, Sumanovic ed altri sulle facciate di Belgrado. Il percorso offre una versione moderna del Grand Tour dove l’arte in città fa un passo verso il pubblico per suscitarne l’interesse.
Milan Milovanovic, Plava vrata, Art Tour, Beograd, Belgrado, mostra

Visualizza la galleria immagini
Scarica la guida audio e crea il tuo Art Tour (in inglese)
Download the audio guide and create your own Art Tour (English)

L’iniziativa proviene dal Museo Nazionale di Belgrado (in restauro dal 2003) che con i suoi partner ha realizzato il progetto per presentare al pubblico una parte della collezione di oltre 400.000 opere storiche, artistiche ed archeologiche.

Nessun commento:

Posta un commento