1 febbraio 2009

Acquarelli d'interni e bozzetti/4

Molti decoratori sono stati chiamati in aiuto dagli architetti nelle realizzazioni dei loro progetti d’interni, spesso per interpretarne i sogni - come fece Irene Groudinsky per Renzo Mongiardino. Le immagini dei suoi acquarelli non sono facili da trovare; suggerisco di comprare il libro di Renzo Mongiardino e Fiorenzo Cattaneo: Architettura da camera che ne contiene molti.

Fin dove dobbiamo guardare, dove andare a cercare gli esempi di "buona architettura da camera" da usare per costruire i nostri sfondi, i nostri palchi domestici, le nostre cornici e finestre nel mondo? Le fonti sono da ricercare, mi sembra ovvio, nella storia dell’arte. Molti sono gli esempi di ritratto d’ambiente, architettura d’interni ed acquarello d’interni; molti pittori, architetti, decoratori e scenografi ne sono rimasti vittime affascinate.

Bisogna imparare a riconoscere la qualità. Gli esempi sono da ricercare nelle grandi architetture europee e nei suoi ricchissimi musei, nelle testimonianze delle pagine di storia visibili in forma di costruzioni su tutto il territorio.
Ecco alcune immagini e link che possono esservi d’ispirazione in questo percorso.

Franz Xaver Nachtmann
Marian's drawing room in the Palace of Schonbrunn,1831

via

Karl Olof Larsson, le radici del design scandinavo



via

Acquarelli d’interni di Anna Lequio
 
Un soffio d’aria fresca. E’ quello che mi è sembrato di sentire sul viso mentre osservavo gli acquarelli di Anna Lequio. Ho avuto il piacere di essere presente all'inaugurazione della sua mostra personale e di incontrarla alla Galleria d’arte Davico di Torino nel 1992.
"E’ come se le acque non si fossero ancora ritirate dalla terra ferma…"
si legge nella presentazione di Nico Orengo nel catalogo di questa mostra.
Complimenti, Anna.

2 commenti:

  1. ..che meraviglia..adoro i trompe l'oeil e ne ho fatti anche un paio qualche anno fa..anche tu dipingi trompe l'oeil?

    RispondiElimina
  2. Si, sono una decoratrice professionista che, tra le altre cose, fa anche i trompe l'oeil. Uno dei primi trompe l'oeil che ho fatto era nello show room di "Firmato Cadorna"
    (http://decomondo.blogspot.com/2009/04/trompe-l-at-showroom-cadorna-in-turin.html)
    sul Lungo Po Diaz di Torino, città in cui ho vissuto e lavorato per circa 6 anni...

    RispondiElimina